Prenota il tuo volo: +39 02 70200831

Charme Weekend

Un weekend a Mykonos

Un weekend a Mykonos

Da venerdì a domenica
3 giorni e 2 notti - 2 pax

Quando pensiamo ad un weekend estivo la Grecia è una di quelle destinazioni che ci vengono subito in mente. Cosa c’è di meglio, infatti, che un fine settimana di charme in un’isola greca? Mykonos è senza dubbio l’isola più chic e trendy del MarEgeo, un luogo di movida ma anche ricco di romanticismo e fascino. Dai tramonti alla Piccola Venezia, passando per i locali modaioli e le boutique ricercate della Chora, fino alle spiagge dorate della costa sud è impossibile non emozionarsiqui.

Partendo da Milano Linate, in poco più di due ore di volo, vi troverete nell’isola di Mykonos, un luogo eccentrico e libertario che non cela il suo lato più “selvaggio”, anzi, ne fa una sua attrattiva. Per il vostro soggiorno potete optare per il Santa Marina, un resort a cinque stelle che si trova nella baia di Ornos e vanta un’atmosfera lussuosa e accogliente con una spiaggia privata di sabbia fine e un ambiente raffinato, un santuario di autentica bellezza egea. Con le sue sfavillanti piscine a sfioro, la Ginkgo Spa e un Beach Buddha-Bar, il Santa Marina vi invita ad assaporare lo stile di vita glamour di Mykonos in un’atmosfera alla moda e sofisticata.

Chora: il cuore dell’isola

Partite dalla Chora, la cittadina capoluogo di Mykonos, per esplorare l’isola. La mattina potete iniziare a scoprire la bellezza di questo paesino con il suo dedalo di viuzze strette, brulicanti di boutique e cafè, le tradizionali case elleniche dal candore bianco interrotto solo dagli infissi blu, i colori delle piante mediterranee come il fucsia delle bouganville e il blu dei plumbago. Una vera e propria meraviglia per gli occhi!

Nel vostro vagabondare per la città di Mykonos non potete perdervi i famosimulini a vento (Kato Mili), uno dei simboli dell’isola. Queste strutture antiche, situate nell’antico quartiere di Kastro, risalgono al 1.700 d.C. e venivano usate per macinare il grano. Sarà anche per questo che Mykonos è chiamata l’isola del vento. D’altra parte, come non accorgersi del “meltemi”, il vento estivo che soffia da nord e che accarezza con la sua frescura?

Incantevoli sono le antiche e numerose chiesette che si incontrano per le strade della città. Su tutte la chiesa di Panagia Paraportiani, la più famosa di Mykonos, dedicata alla Vergine Maria e risalente al XV secolo. A questo punto, sarà ora di pranzo e dovete assolutamente fermarvi per un pasto gourmet da Katryn, un ristorante che unisce le tradizionali ricette greche con la raffinata cucina francese, unposto accogliente ed elegante con ingredienti di primissima qualità mescolati con la solita semplicità cicladica.

Dopo tanto camminare per le stradine bianche e luminose del capoluogo avrete voglia di respirare la bellezza di una spiaggia come Psarou, una delle spiagge più popolari dell’isola con le sue acque cristalline e turchesi. Se avete la possibilità dopo il bagno fermatevi a cena da Nammos!

Per i prossimi giorni, le altre spiagge che non potrete perdervi sono di certo PlatisGialos e Super Paradise, qui non potete non sorseggiare un cocktailal Jackie O Beach.

Un sabato a Elia beach, un vero angolo di paradiso

Sempre nella costa meridionale dell’isola la spiaggia più bella, e sicuramente la più lunga, per trascorrere una giornata di relax al mare è Elia. Con le sue acque limpide e cristalline ed una battigia infinita di sabbia bianca, questo lidoincarna un equilibrio unico. Verso sera i più mondani possono dirigersi allo Skorpios, il beach bar più cool dell’isola che ha fatto dell’aperitivo in terrazza un nuovo must. Per cena se siete alla ricerca di un ristorante con cucina tipica greca, ma con un tocco di modernità, andate assolutamente da Bakalo, anche questo nel cuore di Mykonos.>

Una domenica in yacht, tra archeologia e mare cristallino

Domenica vi consigliamo di noleggiare uno yacht per esplorare meglio l’isola ma soprattutto per visitare la vicina isola di Delos, oggi disabitata ma visitabile comodamente in giornata. Non un’isola qualunque, ma un sito archeologico di fondamentale importanza: è qui, infatti, che secondo la mitologia greca nacquero Apollo e la sorella gemella Artemide. Dopo aver dedicato la mattinata a questo luogo affascinante e ricco di storia, è tempo di concedersi un pomeriggio all’insegna del mare più selvaggio, nuotando nelle baie che si aprono nella costa ovest andando oltre Kalo Livadi. Dall’imbarcazione l’acqua vi sembrerà ancora più cristallina e verde.

Domenica sera, prima di ripartire verso casa, e riprendere quindi il vostro jet privato, forse avrete voglia di vivere un altro tramonto da favola. Prendete un drink al leggendario Cavo Tagoo e guardate il sole immergersi nuovamente nelle acque dell’Egeo.